Don Torta: «prendiamo i soldi ai ricchi»

Il triplice suicidio avvenuto alla fine di settimana scorsa, a Macerata, ha puntato nuovamente l’attenzione, con dolorosa efficacia sulle situazioni di sofferenza che annullano qualsiasi prospettiva di riscatto, che si diffondono sempre più nel nostro Paese.

Capita così che a Dese, località del Comune di Venezia, sul foglietto parrocchiale della domenica si trovino le parole tutte politiche del parroco, don Enrico Torta, il quale invita a prendere i soldi a chi si è indebitamente arricchito:

Io sono un povero peccatore e faccio quel che posso anch’io, ma che non capiti mai che un mio parrocchiano sia tentato di uccidersi: insieme, io per primo, lo aiuterò a prendere i soldi che gli servono da chi si è arricchito sulla pelle dei poveri, perché sopravviva.

Don Enrico Torta continua con un appello agli eletti, chiamandoli «servitori della comunità»:

Cosa dicono di questo evento i nostri servitori delle comunità, ossia gli eletti nei partiti, che stanno facendo le meline attorno ai loro orgogli mentre la nave, con fatti simili, sta davvero affondando? Non hanno il coraggio, come dei vigliacchi, di un atto di intelligente umiltà, di prendere decisioni veramente politiche, a servizio della polis? Vergogniamoci, dobbiamo tutti vergognarci.

Annunci

One thought on “Don Torta: «prendiamo i soldi ai ricchi»

  1. se uno si è “indebitamente” arricchito, ad esempio non pagando le tasse come tanti hanno fatto, l’idea è giustizia.
    ed anche se c’è qualche patrimonio multimiliardario un sacrificio in più glielo si può chiedere.
    peccato che queste posizioni siano solo da piccoli prelati, mai e poi mai dalle gerarchie ecclesiastiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...