Passaggio a Nord-Est (54) – la prossima Lombardia, il capitolo che non c’era

La Lombardia è una colonia fiscale e giuridica, smodatamente sfruttata dallo stato italiano (qui la blogger GPG Imperatrice e qui il professor Michele Boldrin).
I cittadini della nostra Regione sono degli schiavi. Essenzialmente per colpe proprie, dato che oscillano fra la passività di chi subisce senza ribellarsi e la complicità di chi elegge una classe dirigente che mortifica l’autogoverno e aumenta le tasse (o ne teorizza l’aumento).
I cittadini lombardi, quale che sia la loro provenienza geografica, l’origine etnica, il credo, la condizione lavorativa, sono crocifissi senza ritegno, tributariamente e normativamente.

La sola possibilità di una resurrezione è l’ottenimento di forme di autogoverno reali e non immaginarie. Modelli catalani, sudtirolesi, bavaresi, fiamminghi, trentini, friulani, baschi, slovacchi, montenegrini, persino romano-capitolini: ce ne sono mille di modi per uscire da questo inferno, per non avere più quell’assurdo primato che ci contraddistingue in Europa, quello di prima Regione per residuo fiscale, con numeri da record che descrivono uno sfruttamento tributario colossale.

Chi vuole andare a governare questa Regione non può occuparsi dell’universo mondo tranne che di questo. Non può nascondere la testa sotto la sabbia. Le cose si cambiano cambiandole, non tassandole, soprattutto in Lombardia: chi pensasse di vestire i panni dell’ennesimo Sceriffo di Nottingham si ricordi bene che, prima o poi, un Robin Hood salta fuori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...