Al nord aumenta il «rischio-evasione» e al sud le cose non vanno meglio

«Il rischio-evasione cresce al nord» titola in prima pagina, oggi, Il Sole 24 Ore. Il riferimento è alla rielaborazione dei dati effettuata dal Centro Studi Sintesi mettendo a confronto il reddito disponibile con il tenore di vita delle famiglie. Laddove le due variabili sono più lontane maggiore è il cosiddetto «rischio-evasione», che non è una stima dell’evasione ma indica una discrepanza all’interno della quale l’evasione fiscale può essere un fattore determinante. Nel costruire la discrepanza tra redditi e consumi – ad esempio – può essere determinante anche il ricorso ai risparmi, per mantenere costante il livello dei consumi a fronte di una diminuzione del reddito. E questo potrebbe spiegare il dato della Lombardia, peggiorato drasticamente rispetto al 2006.

Fatta 100 la media nazionale, un dato superiore descrive una situazione in cui i consumi sono in linea con i redditi, un dato inferiore una situazione in cui i redditi non sono sufficienti a finanziare i consumi. La Lombardia, dicevamo, rispetto al 2006 ha perso cinque posizioni in classifica e 13 punti, passando da 145 a 132. E, se come dicevamo, l’aver attinto ai risparmi può essere una spiegazione, Il Sole 24 Ore sostiene che «le ricadute della crisi hanno accresciuto in modo drammatico il grado di stress cui è sottoposto il sistema economico, accendendo alcune spie d’allarme che potrebbero essere approfondite dall’Agenzia delle Entrate e dalla Guardia di Finanza».

Al vertice della classifica troviamo, quest’anno, l’Emilia Romagna (147), nonostante i 3 punti persi rispetto al 2006. Seguono Friuli Venezia Giulia (140, più 23 punti) e Piemonte (132, più 3 punti). Per quanto riguarda le singole province, sul podio troviamo Trieste (154, più 16), Milano (153, meno 1) e Bologna (149, meno 1). Sorprendenti in maniera negativa i dati di alcune province lombarde, tra le quali Como (85esima posizione, 82, meno 49), Lecco (74esima posizione, 87, meno 52) Varese (64esima pozione, 90, meno 46) e Mantova (64esima posizione, 90, meno 56).

Il dato preoccupante riguarda però il fondo della classifica. Le cinque regioni in cui la differenza tra «reddito-consumi» è classificata come «alta» sono le stesse del 2006, e tutte queste cinque regioni hanno perso ulteriormente punti. Si tratta di Sicilia (47, meno 3 punti), Sardegna (49, meno 31 punti), Calabria (50, meno 13 punti), Puglia (58, meno 4 punti).

Annunci

One thought on “Al nord aumenta il «rischio-evasione» e al sud le cose non vanno meglio

  1. L’analisi è molto interessante.
    Al momento, tuttavia, mi pare manchino un paio di dati che sono di complemento al ricorso al risparmio:
    il livello di indebitamento delle famiglie e il livello del risparmio delle precedenti generazioni( nonni e genitori di terza età e oltre.
    In un mio post, avevo scritto che nell’ambito della stretta del credito (credit crunch) ,le banche prestano comunque denaro ai privati, purchè il cliente sia ” sicuro “. Anche senza garanzie immobiliari; ma magari a fronte di piccoli investimenti in fondi previdenziali. Non so se la quantità di questo credito può fare statistica. Ma sarebbe interessante conoscerne le dimensioni.
    Poi, le statistiche sono come la media del pollo: è necessario pertanto sapere a quali categorie economiche sono da addebitare la forbice tra consumi e reddito.Diversamente rischiamo di fare della demagogia.
    Per esempio: stamattina ho letto che il calo del 40% dello stazionamento di barche e yacht nella laguna di Venezia, dovuto alle nuove imposte, è migrato verso l’Istria e vicinanze. In questo caso siamo al reddito italiano e al consumo all’estero.
    Sull’evasione fiscale, occorre dire che la regola prima è la serietà del governo. Nell’avere e nel dare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...