Passaggio a Nord-Est (43) – Lontano da Roma, sempre

Giuseppe Galasso, docente di Storia Medievale e Moderna all’Universita’ di Napoli, in un articolo pubblicato sul numero di luglio di tamtàm democratico, osserva che molti ritengono finita, per la Lega Nord, ”la parte cosi’ rilevante avuta negli ultimi venti o venticinque anni”. Lo storico napoletano sottolinea come si tratti di un giudizio che comporta ”una frettolosa sottovalutazione sia del radicamento territoriale della Lega, sia delle ragioni di fondo che nel corso degli anni ne hanno determinato o favorito il successo, sia, infine, della reale condizione morale e materiale del Nord. Un triplice errore, di cui il terzo appare a noi ancora piu’ grave dei primi due”.

Valutare il peso reale della Lega, la sua capacità di tenuta, il radicamento territoriale dopo le vicende degli ultimi mesi e dopo il fallimento del governo Berlusconi-Tremonti-Bossi è argomento che lasciamo ad altri. Qui interessa rilevare invece che Galasso ha perfettamente ragione quando dice che le ragioni del leghismo non sono venute meno.

Attenzione però, da vent’anni a questa parte non è cambiato soltanto il mondo: è cambiata innanzitutto la nostra Lombardia, la sua popolazione. Molte persone non ci sono più, moltissime si sono aggiunte, nate qua o qua arrivate da ogni parte del mondo. Un leader e la sua corte hanno tradito, un’opposizione quasi eterna non ha ancora capito. Milioni di cittadini stanno ancora aspettando. Le ragioni di fondo, ossia lo sfruttamento fiscale e l’assenza di autogoverno reale sono ancora tutte lì, una in fila all’altra. Partendo da questa piccola rubrica indipendentista il CollettivoAvanti si propone di riscrivere e reinterpretare le ragioni dell’autogoverno. Da oggi in avanti, fino all’indipendenza.

Annunci

One thought on “Passaggio a Nord-Est (43) – Lontano da Roma, sempre

  1. Produrre, proporre, elaborare proposte che possano diffondere le tematiche indipendentiste. Lontano anni luce dalla rozzezza e dalla xenofobia leghista, il Collettivo Avanti lo farà in collaborazione con altre realtà dell’indipendentismo lombardo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...