Corruzione e illegalità, il problema economico

La battaglia contro l’illegalità e contro la corruzione, in questo Paese, sembra limitarsi al momento della cronaca sui giornali, senza azioni conseguenti e sistematiche. Quasi fosse una battaglia di una qualche élite e non un problema economico che tocca da vicino e che mette a rischio i cosiddetti «produttori». «Contadini», li chiamerebbe Gabrio Casati. Azzoppa chi lavora onestamente, chi paga le tasse, chi non è colluso, limita gli investimenti esteri. In definitiva, azzoppa il lavoro. Quel lavoro che deve essere al centro di ogni politica, non perché debba essere la politica a creare lavoro o a creare posti di lavoro, ma perché deve essere la politica a creare le condizioni ambientali ideali – o comunque le migliori possibili – affinché sia premiato chi lavora bene, e non chi occupa determinate posizioni e alimenta legami più o meno oscuri, fatti di illegalità e corruzione, appunto.

Ci siamo fatti raccontare un po’ di queste cose da Vincenzo Nuti, imprenditore della zona particolarmente attento ai temi dell’illegalità e della corruzione, che ai tempi del congresso del Partito Democratico fece pubblicare un appello su un’intera pagina di Repubblica, per cercare di raccogliere l’attenzione dei candidati alla segreteria. E la sua battaglia continua.

Annunci

3 thoughts on “Corruzione e illegalità, il problema economico

  1. Condivido. Sottolineo quando dice che in fase di crescita possono anche essere tollerate,
    ma in fase di crisi … Aggiungerei che chi si vede stratassato, spremuto all’osso, ha GIUSTAMENTE una reazione VIOLENTA verso illegalità e corruzione..
    State, stiamo attenti!!!!

  2. Pingback: La vera priorità | [ciwati]

  3. Condivido in toto, non si limita a definire in modo chiaro e semplice la situazione del ns paese , ma ne riassume l’ origini, l’ evoluzione e la possibile soluzione, ( xkè se partiamo dal luogo comune che..” è sempre stato così ed è impossibile cambiare le cose…”) .
    Giuliana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...