Com’era quella del bue e dell’asino?

Roberto Formigoni, il lombardo meno lombardo che conosco, una settimana fa:

E oggi:

Annunci

6 thoughts on “Com’era quella del bue e dell’asino?

    • Le gravità delle accuse non sono paragonabili.

      Certo, se Formigoni è cornuto come un bue, Lombardo di certo non lo si può considerare un asino… potrebbe essere paragonato ad un alce… con le corna ramificate…

      • No, volevo rispondere al tuo commento.
        Le accuse a Formigoni e quelle ad Errani stanno su due piani diversi.

      • Ah certo, mentre Civati cita OnTheNord parlando di “vera priorità” riferendosi al post su legalità e corruzione, il rinvio a giudizio (non semplice avviso, bensì vero e proprio rinvio) di Errani rimane a tuo giudizio secondario rispetto alle vicende del babau Formigoni.

        C’è sempre un piddino corrotto più puro di un pidiellino corrotto.
        Prima di invocare la liberazione delle sedie occorrerebbe liberare il proprio cervello dalle incrostazioni ideologiche, caro amico serenissimo.
        In ogni caso, sono curioso di vedere se Stefano posta su Errani. Perchè per il governatore dell’Emilia-Romagna è stato chiesto il rinvio a giudizio, ripeto.
        Nel 1995 il Sindaco Moltifiori di Monza era stato fatto decadere per una multa, non mi pare che la sinistra avesse fatto troppi distinguo: http://archiviostorico.corriere.it/1995/novembre/14/Sindaco_fantasma_Monza_co_0_9511148426.shtml

        Errani, dài, libera la sedia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...