Il pubblico impiego in Italia e in Europa

Mi sono ritrovato tra le mani un paper a cura di Dtz Research, società di consulenza inglese. Sono stato particolarmente colpito dalla seguente mappa, elaborata insieme a Oxford Economics ed Esri, con la quale si cerca di rappresentare la densità di impiegati nel settore pubblico rispetto al totale degli impiegati*, prendendo come riferimento il livello europeo NUTS 2, che corrisponde alle regioni italiane:

C’è un dato sicuramente eccezionale, che riguarda Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, ma c’è un’ulteriore considerazione da fare: a differenza di molti altri paesi europei – tra i quali Spagna, Portogallo e Grecia – non vi sono regioni italiane in cui il numero di impiegati nel settore pubblico supera il 50% del totale. Continuando a leggere scopriamo che addirittura nessuna regione italiana supera il 40%, essendo il Molise la regione con percentuale più elevata, pari al 39%. A livello nazionale ci fermiamo al 26%, contro la media europea del 28%, meglio di Germania e Francia.

Quindi, esistono delle differenze territoriali all’interno dell’Italia, ma, sotto questo punto di vista, sembrano dovute più al dato straordinario del nord Italia – paragonabile solamente al Regno Unito, il paese europeo con percentuale più bassa – che a demeriti delle regioni del Sud, che appaiono sostanzialmente in linea con molte altre regioni europee.

* Siccome avevo qualche dubbio rispetto alla definizione di “office employment” ho chiesto direttamente agli autori del paper, i quali definiscono così: “office based workforce i.e. number of people that works from office buildings in sectors such as government administration, business and finance”. Ho tradotto con “impiegati”.

Annunci

7 thoughts on “Il pubblico impiego in Italia e in Europa

    • p.s.: la mia nota perchè avevo già visto mesi fa questa cartina ma, in tutta onestà, non mi convinceva affatto, sia in relazione al Nord (mi pare persino troppo ottimistica), sia in relazione al Lazio-Mezzogiorno (anche qui, sbagliata per difetto). IMHO, of course, A.

  1. Quindi Lombardo ha fatto bene ad assumere 22.000 soggetti, caspita siamo scemi qui nel nord! trasferiamoci in Calabria o Sicilia!! : )

  2. mancano i parastatali e l’esercito delle società partecipate…Io vengo dalla valle d’aosta dove ci sono 220 (ho detto 220!!!) dirigenti per 110.000 abitanti!!! Sanguisughe

  3. Pingback: Anonimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...