Un’altra storia

Il dibattito pubblico, ultimamente, ha scoperto una nuova categoria: l’imprenditore suicida del Nord Est. O meglio, il piccolo imprenditore suicida del Nord Est. Quello che evade le tasse e gira con il Suv, metafora dell’inquinamento gratuito e del benessere senza cultura. Individualista, insomma, che quasi se lo merita.

Il mio contributo alla Prossima Italia continua qui.

Annunci

4 thoughts on “Un’altra storia

  1. Bel contributo.
    Mi permetto solo di aggiungere che maggior peso andrebbe dato al tema della tassazione insostenibile. Non però allo scopo di spostarla dai redditi ai patrimoni, perchè sempre di spoliazione fiscale si tratterebbe e finirebbe con il deprimere comunque la società. Del resto, basta vedere cosa sta succedendo con l’IMU, al cui confronto l’ICI era una manna.

    • Bellissimo articolo, anche parecchio gabriocasatiano, se vogliamo 🙂
      Comunque c’è un’alternativa più drastica e più semplice alla rivoluzione contadina (che non avverrà mai, perchè i contadini delegano a rappresentarli comunque dei luigini, e allora…)
      L’alternativa, naturalmente, si chiama secessione lombarda e/o veneta. E il punto non è, al momento, interrogarsi su quanto sia statisticamente probabile che essa avvenga. Il punto è chiederla, con forza. Già questa sarebbe una profezia che si autoavvera.
      Ciao,
      Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...