Divina, studia!

Ho scritto su twitter che mi rifiuterò di discutere di riforma elettorale fino a quando non avrò davanti un testo chiaro e dettagliato.
Nel frattempo, però, rido quotidianamente delle sparate dei nostri illustri politici. Oggi è la volta di Divina, senatore leghista, che in un’intervista su Italia Oggi fa una constatazione che oserei definire, almeno per quanto riguarda il sottoscritto, indimenticabile.
Il giornalista:

Una prima intesa dice: niente coalizioni obbligatorie, premio al partito con più consensi, preferenze.

Divina:

(…) Non credo che si possa mai assegnare il 51% dei seggi a un partito che ha il 22% dei voti. Sarebbe una legge truffa.

Qualcuno spieghi a Divina che con il suo amato Porcellum va anche peggio: se la prima lista prende il 22% dei voti, non ha diritto al 51% dei seggi, bensì al 55%.
Ora gli mando una mail, così lo avviso.
Intanto rido.

P.R. anche per On The Nord

Annunci

2 thoughts on “Divina, studia!

  1. Nel 2006 Prodi, vincendo per soli 25.000 voti (alla Camera), perdendo al Senato (sempre in termini di voti assoluti) ma garantendosene la maggioranza tramite senatori a vita e senatori eletti all’estero con modalità riconosciute “opache” (diciamo così, per carità di patria tua), prese il premio di maggioranza e, nonostante gli fosse stata proposta la grande coalizione (la stessa cosa che è stata fatta adesso, con sei anni di ritardo, per volontà del presidente eletto proprio in quell’anno, ovviamente con i voti della maggioranza eletta con quel premio), rifiutò sdegnosamente l’ipotesi, perchè aveva preso il premio e col cacchio che faceva finta di niente, e poi fece leggi a dir poco recessive e infine crollò comicamente dopo due anni di disastri.
    Ma naturalmente il problema è la Lega Nord, la legge elettorale Calderoli e, quest’oggi, il senatore Divina. E’ bello avere un P.R. che mentre la discoteca brucia perchè dentro c’è un pompiere incendiario (Delors dixit) telefona alla ditta che ha fatto l’antincendio 7 anni prima.
    On the Zelig!
    Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...