Passaggio a Nord-Est (25) – Eia eia alalà

Si dice che quando Mussolini si recò in visita in Romagna dopo la presa del potere, alla sua domanda un po’ sbruffona “E adesso sentiamo, dove sono tutti i compagni socialisti?”, con cui sfidava a farsi vedere in pubblico i rivoluzionari del biennio rosso che tanto avevano dato filo da torcere alle camicie nere, una voce si alzasse dalla folla di fascisti giunti ad accoglierlo, gridando “Sem tot che, Benito!” (“siamo tutti qui, Benito!”).

Ecco, appunto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...