Inni leghisti

Io mi chiedo perchè a Sanremo abbiano invitato Patti Smith e non questi autentici talenti, questi geni del pentagramma, che narrano le loro memorabili gesta politiche, che elogiano il segretario federale, quell’Umberto Bossi che deve mettere l’olio agli stantuffi, che di Roma siamo stuffi. Il pezzo l’ha pescato Wil sulla bacheca di Roberto Maroni, l’ex Ministro che piace tanto a una parte della sinistra.
Gli autori saranno comunque i vincitori morali del Festival, senza ombra di dubbio.

P.R. anche per On The Nord

Annunci

5 thoughts on “Inni leghisti

  1. Siani è semplicemente penoso: il solito nazionalismo retorico e privo di contenuti condito da una dose di insulti nei confronti di francesi e tedeschi…….
    e mamma rai paga…..con i nostri danee.
    siamo al capolinea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...