Siete i più forcaioli di tutti

“Anche se io spero che questo momento non debba mai venire, questo problema potrebbe diventare talmente enorme che dovremo porci il problema di usare anche le armi”. Roberto Castelli, ex ministro della Giustizia e attuale Viceministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, 12 aprile 2011, parlando delle prospettive dell’ondata migratoria generata dalla primavera araba.

“Ma scusate, in Libia non si stanno usando le armi? No, allora, le armi o si possono usare o non si possono usare. Bisogna vedere se si usano bene o si usano male. Noi siamo invasi, c’è gente che viene in Italia senza permesso, violando tutte le regole, beh, a questo punto bisogna usare tutti i mezzi per respingerli. Eventualmente anche le armi”. Francesco Speroni, europarlamentare, 13 aprile 2011.

“Ci riescono in Spagna, Grecia e Croazia. Dovremmo riuscirci anche noi, ma usando il mitra”. Daniele Stival, assessore della Regione Veneto, 24 febbraio 2011.

Siamo ripetitivi, già. Le dichiarazioni qui sopra le ho copiate e incollate da un post che ho scritto solo qualche giorno fa. Il motivo? L’argomento con cui Umberto Bossi ha motivato il voto della Lega che ha salvato Cosentino: “La storia della Lega non è mai stata forcaiola”. A smentirlo c’è la famosa foto di Luca Leoni Orsenigo, che il 16 marzo 1993 sventolò il cappio alla Camera, alludendo alle forche per i politici corrotti:

Ma ci sono, soprattutto, le forche con le quali gli attuali esponenti della Lega Nord vorrebbero accogliere gli immigrati, perché non gli passa neppure per la testa che potrebbero avere diritto a qualche forma di tutela giuridica, no, sono clandestini a prescindere, e bisognerebbe sparargli mentre sono in mare.

Forti con i deboli e deboli con i forti, alla faccia del celodurismo.

Annunci

4 thoughts on “Siete i più forcaioli di tutti

      • “BRavi” fa rabBRividire.

        Comunque, sai, i taxisti sono migliaia di sconosciuti, come pure gli edicolanti e i farmacisti. Dei milioni di automobilisti cui è aumentata di 4,2 volte l’assicurazione RC auto dopo la liberalizzazione del 1994 chissenefrega, come pure dei correntisti cui sono aumentati i servizi bancari di 2,5 volte o di quei treni a tariffa liberalizzata che pagano oggi il 27,1% in più rispetto al 2000 (anno della liberalizzazione, governo di centrosinistra). Però, però, oè!, se si parla degli amici della cordata di “Patrioti” andiamoci piano, eh! Vorrai mica fargli perdere un solo centesimo in nome dei vantaggi per i passeggeri… dico ma siamo matti?! Non saranno mica importanti quei 1.000-1.500 nuovi posti di lavoro che l’attivazione della Malpensa-New York di Singapore attiverebbe sul territorio proprio mentre Whirlpool vule mandarne a casa 600, noooo! Cosa vuoi che siano? Alla peggio aumentiamo ancora un po’ benzina, tabacchi, autostrade, elettricità, gas, Iva, Irpef, Ici e tagliamo ancora un po’ le pensioni, la sanità e i trasferimenti agli enti locali, dai! Chiudi con un po’ di terrore sparso a piene mani da Equitalia, GdF e Agenzia delle Entrate (basta non dire a nessuno che Intesa San Paolo, MPS, Unicredit, BPM &Co hanno patteggiato per evasione fiscale un miliardo di euro nel 2011 pur di chiudere i procedimenti e non fare approfondire la cosa… che non sta bene!) e sei a posto almeno ancora per un annetto. Se poi ci sono un migliaio di imrpese nella sola provincia di Varese pronte a trasferirsi in Svizzera (cioè quelle che non chiudono, non sono comprate dai cinesi o dai calabresi), pazienza, sarà mica un problema se l’intero sistema produttivo sta andando in vacca stretto tra mercato che non tira, clineti che non pagano, banche che non concedono credito ed esattori implacabili. E dopo tutti a festeggiare nelle rigogliose foreste dell’Aspromonte, a cui non sarà splillato neppure un solo centesimo! Che ingegno, ci volevano proprio i professori bocconiani per inventarsi manovre così fantasione!

        daniele,milano

  1. P.s.: S&P declassa l’Italia di due gradi, per la prima volta nella sua storia l’Italia scende a BBB+. Caspita, quando Moody’s aveva declassato di un solo grado l’Italia ad A2 in ottobre è partito il tiro al piccione verso Berlusconi. Vediamo se ora i giornali oltre che gli ex partiti di opposizione faranno altrettanto con Monti. mi permetto di dubitarne.
    daniele,milano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...