‘Ndrangheta, perché proprio qui

Una bellissima infografica prodotta da Linkiesta offre qualche elemento alla nostra riflessione, iniziata con questo post: perché la ‘ndrangheta – soprattutto – ha trovato terreno fertile proprio qui, tra la provincia di Varese e quella di Lecco? Agostino Abate individuava due fattori: l’essere crocevia, tra Milano e la Svizzera, e una sorta di humus favorevole, dovuto alla presenza storica di alcune attività, come il contrabbando, al limite della legalità.

Dall’infografica risulta evidente come la zona di cui abbiamo parlato, tra Varese e Lecco, sia presidiata in maniera diffusa dalla criminalità organizzata; la Lombardia east-side presenta invece ampie zone “bianche”.

Riportiamo dall’intervista al professore Federico Varese:

La risposta, più brevemente, è che ci sono una serie di fattori che portano individui con abilità mafiose in territori non tradizionali. La teoria che le mafie si radichino a causa dell’immigrazione dal Sud Italia è errata. Come possiamo vedere in diverse zone del Nord, stessi livelli di immigrazione non hanno prodotto una mafia uguale in tutti i posti. […] L’elemento ulteriore e fondamentale che deve esistere perché una mafia si radichi in un contesto locale, come per esempio nel nostro caso del Nord Italia, sono una serie di opportunità che la stessa mafia intende sfruttare. Stiamo parlando, a mio avviso, dell’emergere improvviso di mercati locali che non vengono ben regolati dallo Stato e dalle autorità locali.

Il dato interessante di queste indagini è che tutti questi nuclei (le locali, ndr) sono partiti da piccoli comuni attorno a Milano e non hanno aggredito la grande città da subito. La capacità delle mafie di radicarsi dipende molto dal controllo che queste possono esercitare. È molto più facile controllare questi piccoli comuni e condizionarne la politica locale anziché andare dritti alla grande città.

In settimana ho fatto la stessa domanda a Nando Dalla Chiesa, il quale ha individuato due fattori cruciali. Il primo ha a che fare con una sorta di scarso “senso dello Stato” – concedetemi le virgolette – che contraddistingue alcune zone periferiche del nord Italia. Il secondo con l’assenza di caserme dei Carabinieri, in alcuni piccoli centri. Come ha scritto anche Varese, “è molto più facile controllare questi piccoli comuni”: è sufficiente pensare che basta una manciata di voti di preferenza per piazzare il proprio consigliere comunale.

Grazie a Luca per la segnalazione.  

Annunci

6 thoughts on “‘Ndrangheta, perché proprio qui

  1. Vi segnalo volentieri anche questo. A proposito di riciclaggio, Giuseppe De Rita (nato a Roma) e Antonio Galdo (nato a Napoli) scrivono nel loro ultimo libro (“l’eclissi della borghesia”, editori Laterza, Roma-Bari 2001) a pag.68 (stampatello maiuscolo mio, come le parentesi sul luogo di nascita):

    “Le regioni più colpite sono la Lombardia, il Veneto e la Liguria”. Tra il 2004 e il 2009 le denunce per associazione di stampo mafioso si sono concentrate, per quattro quinti, nelle province di Milano, Bergamo e Brescia. L’80% DELLE DENUNCE RIGUARDA PERSONE PROVENIENTI DA SICILIA, CALABRIA E CAMPANIA”.

    Riportano in seguito le parole di Giuseppe Pignatone (nato a Palermo), capo della Procura della Repubblica di Reggio Calabria: “La ‘ndrangheta e la camorra sono riuscite a realizzare UNA VERA E PROPRIA COLONIZZAZIONE in ampie zone della Lombardia, e non solo, riproducendo la loro peculiare struttura organizzativa con la creazione di decine di boss locali e con l’affiliazione di centinaia di persone, ma SENZA MAI INTERROMPERE IL LEGAME ESSENZIALE CON LA TERRA D’ORIGINE”.

    daniele,milano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...