Le pensioni ringraziano gli immigrati

Un manifesto che mi ha sempre colpito, per la disinformazione che contiene, è questo:

Il dossier Caritas – Migrantes 2011 dice delle cose molto semplici:

Il sistema pensionistico regge anche grazie agli immigrati. Ovviamente, il problema della sua sostenibilità potrebbe ripresentarsi in futuro, perché anche gli immigrati invecchiano. Il dato inattaccabile è che senza gli immigrati in questo preciso momento saremmo più in difficoltà di quanto già non siamo. Forse conviene ripensare il sistema, al più presto, e ringraziare chi ha procrastinato l’implosione.

Inoltre, il contributo degli immigrati regolari allo stato sociale è positivo. Danno alla collettività più di quanto ricevano:

Un altro dato interessante, che sfata il mito dell’invasione dei musulmani, è che gli immigrati sono per il 53,9% cristiani e per il 32,9% musulmani.

A livello territoriale gli immigrati sono così distribuiti: Nord-Ovest 35%, Nord-Est 26,3%, Centro 25,2%, Sud e Isole 13,5%.

La Lombardia è la regione dove si concentra la maggior parte di immigrati. Quest’anno, per la prima volta, gli immigrati residenti in Lombardia sono più di un milione, su un totale di quattro milioni e mezzo. Di conseguenza in Lombardia c’è un cittadino straniero ogni dieci italiani, contro la media nazionale di uno ogni tredici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...