Fontana non sarà in piazza

Attilio Fontana, sindaco leghista di Varese, per rispondere alla nostra domanda di ieri, ha scelto la carta stampata. Ebbene, obbedirà al diktat bossiano: nonostante sia presidente di Anci Lombardia e tra i primi promotori dello sciopero dei sindaci, domani non sarà in piazza, pur condividendo i motivi alla base della protesta (e tante grazie). A Varese ha preferito la Lega.

Annunci

One thought on “Fontana non sarà in piazza

  1. Vorrei esprimere la mia più totale stima per il Attilio Fontana e una certa ammirazione per come funziona la lega dal punto strettametne partitico. Fontana ha accettato senza fiatare la linea del partito e da questo pounto di vista la Lega è davvero un gran partito. magari funzionassero così bene anche gli altri, dove, al contrario, ogni volta che il Segretario dice qualcosa arrivano in 5 minuti i distinguo, le precisazioni, i benaltrismi quando non gli aperti dissensi esposti pubblicamente anziché all’interno.

    Detto questo – e comprendendo l’imbarazzzo e anche il dolore di Fontana – la linea politica della Lega su questa questione mi sembra sempolicemente DELIRANTE!

    Dov’è la primazia del territori in questo diktat a Fontana, Tosi e gli altri sindaci verdi? Com’è possibile che una decisione assunta in nome di imperscrutabili equilibri romani umili in questo modo chi sta sul territorio? I Comuni virtuosi – che sono quasi esclusivamente nelle regionid el Nord e in parte del Centro – stanno pagando un prezzo assurdo (come le Province e le Regioni virtuose). Dispongono di grandi risorse che in nome del Patto di Stabilità non possono spendere. Non possono perché spenderli significherebbe sfondare soglie di deficit che in realtà sono sfondate dai Comuni inefficienti e dissestati per lo più del Mezzogiorno. Sermplificando, Varese paga il dissesto di Catania, esattamente come i tagli alla sanità lombarda servoino a pagare i disastri della sanità del Lazio.

    E quando si dice che sono i Comuni (o le Province o le Regioni) virtuosi a pagare si intende che sono I CITTADINI di quei Comuni a pagare. Perché mai Verona non può finanziarsi – con i soldi che ha ma non può spendere – qualche miglioramento del servizio di nettezza urbana per continuare a foraggiare quel disatro civile e culturale, prima ancora che politico ed economico, che è Napoli? Questo è il cuore della protesta dei Comuni, specialmente di quelli governati da Sindaci leghisti. Che i vertici del loro stesso partito comodamente seduti su cadreghe romane siano solo capaci di dire “tacete” assomiglia molto a quegli antici manifesti della Lega Lombarda che esprimevano molto bene l’atteggiamento di Roma ladrona e sprecona nei confronti della Lombardia gallina dalle uova d’oro: “Lumbard, tas!”, “taci” e, naturalmente, “paga”.

    Se questo è il quadro le alternative mi paiono tre: 1) il beneplacido della Lega a declinare inarrestabilmente come abbiamo già iniziato a fare, continuando a lasciarci mungere finché non stramazzeremo; 2) che qualcuno a sinistra approfitti della situazione di una Lega completamente allo sfascio epr dire le cose come stanno (“chi non lavora non mangia”, si diceva, giustamente!!! – tra comunisti); 3) che Fontana, Tosi, Zaia e tutti gli amminsitratori locali leghisti del nord che subiscono le decisioni della Lega romanizzata e piegata alle logiche di potere italiane, si prendano il partito e caccino i loro attuali vertici.

    Bossi, Maroni, Calderloli, Castelli e compagnia cantante: così come siete ora non solo siete inutili alla causa del Nord, ma siete dannosi esattamente quanto il PdL meridionalizzato e il PD rincitrullito. Dunque, un bel dito medio anche per voi, che pare essere l’unico linguaggio comprensibile al vostro segretario.

    daniele,milano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...