Cappio o non cappio?

Sulla richiesta di arresto di Alfonso Papa è intervenuto l’Europarlamentare Mario Borghezio, che si è fatto trascinare dai ricordi dei bei tempi andati:

Vedendo lo spettacolo a dir poco desolante che ci offre la politica italiana e in particolare quello delle cricche romane è perfettamente legittimo ricordare con tanta nostalgia quella Lega dura e pura che scandalizzò i sepolcri imbiancati di Montecitorio e dintorni, facendo ballonzolare nell’Aula “sorda e grigia” un oggetto che più simbolico non si poteva: il cappio. Occorre ammettere infatti, in tutta onestà, che la nostra ultraventennale battaglia politica non è riuscita finora a svellere usi e costumi profondamente radicati nell’humus della politica italiota. Forse, con il senno di poi, è da pensare che facemmo allora un solo, imperdonabile errore. Quello di agitarlo solamente, il cappio…

Quindi, la Lega che farà? La risposta la offre Marco Reguzzoni, capogruppo alla Camera e fedelissimo di Umberto Bossi:

Deciderà Bossi.

Ah, se sono cambiati i tempi.

Update: eccoli, i bei tempi andati:

Annunci

One thought on “Cappio o non cappio?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...