Una class action contro lo smog

Lo smog a Milano ha raggiunto livelli mai toccati, e l’area più inquinata è proprio quella dell’Ecopass (introdotto dalla Moratti), dove si paga il ticket antismog (della serie: se hai i soldi, puoi inquinare). L’effetto? Il Centro Diagnostico Italiano stima che ogni anno 3.500 milanesi si rivolgano ai pronto soccorso per «attacchi di asma legati all’inquinamento» (il 50% hanno meno di 18 anni). E i cittadini milanesi hanno quindi deciso di reagire: è stata infatti presentata una richiesta di risarcimento da 175 di loro, che chiedono 1.000 euro a testa per ogni anno dal 2005 al 2010. Destinatari della class action anti inquinamento: l’ex-sindaco di Milano Gabriele Albertini, quello uscente Letizia Moratti ed il governatore di Regione Lombardia Roberto Formigoni, ritenuti responsabili della drammatica situazione, visto che durante i loro mandati hanno fatto poco o nulla per migliorare la qualità dell’aria. E semmai c’è da denunciare il mancato rispetto ai vincoli imposti dalla Unione Europea sui Pm10 (le polveri sottili), che è andato di parecchio oltre i limiti previsti dalla legge.

P.S. anche per On the Nord

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...