Lo stato dell’unione

Un’indagine Demos studia lo stato di salute della penisola unita. Che l’89% degli intervistati consideri positivamente l’Unità d’Italia è un dato che sorprende ben poco. Il minimo viene raggiunto nel Nord-Est, ma anche in questo caso il dato non è eclatante (83,8%). La tabella che invece mi ha colpito è l’ultima.

Secondo lei tra 10 anni l’Italia sarà ancora un Paese unito? Risponde l’80,4%. Il 19,6% rimanente – evidentemente – non ne è così sicuro. E 19,6% è quasi il doppio di chi considera positivamente l’Unità d’Italia (11%, vedi sopra). Allo stesso modo, il 19,4% degli intervistati ritiene che, tra 10 anni, le regioni del nord Italia saranno indipendenti dall’Italia.

Annunci

5 thoughts on “Lo stato dell’unione

  1. Personalmente mi domando spesso cosa accadrebbe se ci fosse realmente l’opportunità di verificare in sede referendaria l’opzione separatista, anche solo a scopo consultivo. Penso che le percentuali di favorevoli alla secessione aumenterebbero molto, considerando il fatto che la domanda è scomoda, e la scelta nel segreto nell’urna diventa meno difficile che non di fronte alla viva voce di un interlocutore.
    In ogni caso, non so dire se fra dieci anni esisteranno più stati (ex)italiani nell’UE, indipendenti fra loro. Credo però che, realisticamente, non ci sarà un duecentesimo dell’unità.

    • Dipende molto da come viene posta la domanda.
      Demos la prende alla larga “l’Unità d’Italia, nel 1861…”
      Scenari politici indora la pillola: “che questa decida liberamente eventualmente di aderire ad una Cofederazione…”
      Poi cambia anche la metodologia. Demos utilizza la CATI, con interviste telefoniche, secnaripolitici.com non si capisce. E’ diverso rispondere ad un intervistatore telefonico rispetto a mettere una scheda in un’urna, come si fa per gli exit poll.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...