La mafia, al nord, c’è. E fa paura.

Mafia a nord-est. 29 provvedimenti restrittivi tra Veneto, Lombardia, Sardegna, Campania e Puglia, ai danni di un’organizzazione criminale legata al clan camorristico dei Casalesi. L’attività del gruppo, concentrata nel nordest, ha coinvolto più di 100 imprenditori, la maggior parte dei quali si trovavano in difficoltà finanziarie.

L’organizzazione guidata da Mario Crisci, infatti, erogava crediti a tassi fortemente usurari (fino al 180% annuo) alle vittime,

costringendole a cedere le proprie attività economiche (imprese, società e beni valutati nell’ordine di svariati milioni di euro) o, talvolta, a procacciare per la struttura criminale nuovi clienti nel tentativo di arginare il proprio debito cresciuto vorticosamente in breve tempo.

La schermatura “legale” all’attività veniva offerta dalla società di recupero crediti “Aspide”.

Di fronte all’impossibilità di ripianare il debito («Mario, ascolta, ve lo chiedo in ginocchio che ho ancora bisogno di qualche giorno… la prossima settimana i soldi ve li do»), scattavano le violenze:

«Devo fargli uscire la m… di bocca».

«Te lo giuro sul mio figlio Mario, è anno nuovo… ti ho giurato sui miei figli che prenderanno le botte tutti, ora ti faccio il film di B. mentre Alessandro gli schiatta la testa, non ti preoccupare».

«Ricomincia daccapo perchè questo non ha capito proprio niente. Rispiegaglielo un’altra volta… E me lo ripassi, dopo che lo hai rifatto me lo ripassi». Il capo insiste: «Dai comincia… fai cominciare Alessandro (uno dei picchiatori, ndr) divertitevi un po’…».

Altri particolari li trovate qui.

Per concludere, una piccola ma buona notizia arriva da Busto Arsizio, dove i cittadini di origine calabrese hanno fondato un’associazione, “Terra mitica”, che si schiera a fianco dei ragazzi delle scuole che lunedì hanno manifestato contro le mafie.

Ah, dimenticavo. Sappiamo anche di chi è il merito di tutto ciò (sì, ciao):

Prima pagina de La Padania, sabato 16 aprile 2011.

Annunci

2 thoughts on “La mafia, al nord, c’è. E fa paura.

  1. Il finale sulla Lega mi sembra una inutile forzatura polemica. Forse sarebbe meglio orientare gli strali verso una terra, il Mezzogiorno, che produce decisamente troppo calore umano. Mi chiedo se non sarebbe meglio che fossero un po’ meno “calorosi” e un po’ meno mafiosi. La menata del Mezzogiorno caliente a me ha già rotto i coglioni da un pezzo, e non mi fanno più sorridere le cazzate in stile “Benvenuti al Sud”, tipico prodotto di certo fighettismo nordista che ha la stessa superficialità e ignoranza dei Mille.

  2. Roma, 22 dic. (Adnkronos) – “Roberto Maroni? Sul fronte antimafia è uno dei migliori ministri dell’Interno di sempre”. E’ una delle dichiarazioni che lo scrittore Roberto Saviano ha rilasciato in un’intervista al settimanale “Panorama”, in edicola da domani. “Ho sempre fatto riferimento alla tradizione che fu della destra antimafia: Paolo Borsellino si riconosceva in questa tradizione” ha detto ancora lo scrittore a cui è dedicata la copertina. “Il centrosinistra ha responsabilita’ enormi nella collusione con le organizzazioni criminali: le due regioni con piu’ comuni sciolti per mafia sono Campania e Calabria. E chi le ha amministrate negli ultimi 12 anni? Il centrosinistra”.

    daniele,milano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...