Belluno, il Trentino Alto Adige non è mai stato così lontano

17.500 firme non sono sufficienti. La Cassazione ha definito illegittima la proposta di referendum avanzata dalla provincia di Belluno, per il passaggio dal Veneto al Trentino Alto Adige. L’impedimento principale è l’articolo 116 della Costituzione:

La Regione Trentino Alto Adige/Sudtirol è costituita dalle Province autonome di Trento e di Bolzano.

Il presidente della provincia, Gianpaolo Bottacin, annuncia che si rivolgerà al Presidente della Repubblica:

Come bellunesi ci sentiamo traditi. Faccio ora appello al Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, perché non è ammissibile che la nostra gente venga trattata come cittadini italiani di serie B.

Annunci

2 thoughts on “Belluno, il Trentino Alto Adige non è mai stato così lontano

  1. Legalmente la Cassazione ha ragione (purtroppo). La disuguaglianza tra Regioni è fossilizzata a chiare lettere nella Costituzione dell’Italia una ed indivisibile, dove tutti i cittadini hanno parità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione.

    La raccolta firme ed il voto in Provinica debbono però servire a far prendere coscienza della propria situazione di discriminati agli abitanti della Provincia dei Belluno.
    Bottacin, da furbetto leghista, evoca il capo dello stato per poi, ottenuta risposta negativa, dar la colpa ai “comunisti” che infestano la magistratura e il Quirinale.

    Quando invece le colpe principali stanno nel suo partito, che, per il solito calcolo politico, si è presentato diviso al voto in Provincia: cosicché i Bellunesi non possono essere sicuri di avere una classe politica unita nel rivendicare questo diritto (quello di essere trattati come gli altri).
    Il tutto per lo stesso motivo per cui ha ritirato i sindaci dal movimento “sindaci 20%”: per non farsi scippare il tema dell’autonomia/”federalismo” dagli altri partiti. Questa unità politica farebbe guadagnare forza alla lotta veneta per maggiore autonomia, ma farebbe perdere elettori alla Lega. A conferma che l’autonomia/”federalismo” alla Lega non interessa di per sé: interessa solo sbandierarlo come propoaganda per prendere voti alle elezioni.

    Il Partito Democratico, invece, pur col la sua velocità da bradipo, cerca di fare qualche passo avanti:
    http://www.partitodemocraticoveneto.org/dett_news.asp?ID=2145

    P.s.
    La differenza di personalità tra Reolon e Bottacin è enorme, ed è veramente un peccato che a causa di un pugno di voti abbia prevalso Bottacin. Saranno cinque anni persi, per la Provincia nel suo complesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...