Gonfiabili

Dall’intervista a Nicole Minetti:

– Ancora in politica (in futuro, ndr)?

“Certo. Magari ministro, perché no?” – [O_° ma è come sognare di fare il gelataio oramai?]

– Se la Gelmini è un modello…

“Ma io preferirei gli Esteri”. –

 

Pensavo che il fondo lo stessimo toccando con la gestione della questione libica… Non per sminuire, ma quali competenze permetterebbero alla Consigliera di guidare il Ministero degli Esteri? Suppongo stia impegnandosi in un corso di Scienze politiche, piuttosto che Relazioni internazionali, se osa esprimersi in tal modo. Intendo dire, chi tiene le relazioni diplomatiche solitamente parla almeno 4 lingue ed ha un curriculum di un certo spessore, non mi sembra che la signorina in questione abbia proprio il carnet ideale. Così come io non sarei mai in grado di fare una pulizia dei denti, intendiamoci! Suvvia, a ciascuno il suo. Segua l’invito di Sgarbi, si fidi.

Ma in fin dei conti, i miei devono essere dubbi d’una meschina, avverso una povera giovane fanciulla tra gli squali della politica.

– “sa, essere giovane è carina può essere un handicap” –

Concedo che l’avvenenza possa essere un ostacolo all’attenzione dell’interlocutore, specie quando si presenta una taglia di reggiseno che non sta nei maglioni premaman (tutta natura), ma doserei meglio le parole. Potremmo provare a farla vivere un mese senza un braccio, o con mezza faccia fintamente rovinata, e vedere poi se riconsidererebbe l’utilizzo del termine handicap. Sa, in politica le parole hanno un certo peso, ma forse non le hanno spiegato in maniera esatta la disciplina, magari qualcuno l’ha confusa, assicurandole che lei è un’esperta di ars oratoria .

Ancora, ci fa notare che lei si che lavora!! “Non mi perdo una seduta, mentre Sara Giudice, che ha chiesto le mie dimissioni (Sara sta organizzando la propria campagna a sindaco – w la modestia – in diretta concorrenza al movimento 5 Stelle, ndr) ha partecipato solo sei volte alle riunioni del consiglio di zona in cui è stata eletta”.

Effettivamente, possiamo convenire che la frequentazione del Consiglio da parte della collega sia piuttosto scarsa.

Ma allora, Consigliere Minetti, ci dica cosa ne pensa di un Sindaco che in 5 anni si è presentata 6 volte a Consiglio.

Sarà d’accordo nel dire che non sembra abbia lavorato molto. O per lo meno, non in stretto contatto con i suoi consiglieri (tant’è che spesso doveva riferire di essere all’oscuro di scelte del suo stesso governo locale).

No, Nicole, non si prenda la briga di rispondere; ci siamo oramai abituati, sappiamo che trovereste un giro di parole in grado di scusarla con enorme ipocrisia. Succede sempre così: si gonfiano i fatti per screditare, si gonfiano i meriti per conservare, si gonfiano i seni per sedurre. Si gonfia tutto. Prima o poi si esploderà.

Intanto, spuntano aiuole, pronte per marcire nuovamente tra quattro mesi, dopo le elezioni comunali… ed io so già che avrò gli incubi, su di un primo Ministro degli Esteri donna italiano con le tette e le labbra a gommone… magari, che so, ci stanno un paio di rifugiati politici.

Viola Nicodano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...