Verona, “meno punti ai figli dei separati”

Contravvenendo alle indicazioni espresse dal consiglio comunale nel maggio 2008, l’assessore Alberto Benetti è tornato a discriminare i bambini mediante la formulazione delle graduatorie di accesso alle scuole d’infanzia comunali.

Comincia così una nota del Partito Democratico di Verona, che denuncia:

Il nuovo bando attribuisce ai figli dei vedovi e delle vedove un punteggio nettamente superiore (35 punti) a quello conferito ai figli di coppie separate o divorziate, ai bambini non riconosciuti dai genitori o ai figli di carcerati o internati per malattie psichiatriche (che prendono soltanto 5 punti).

Secondo i democratici, non sarebbe la prima volta che Benetti propone un provvedimento simile: già nel 2008 il Consiglio comunale bocciò un regolamento simile.

Il giudizio dei democratici è:

Trattandosi sempre di famiglie monoparentali, il Comune non dovrebbe permettersi di fare differenza tra bambino e bambino, se non altro perché i figli, soggetti deboli per eccellenza, risultano del tutto estranei alle scelte e alle vicende personali dei genitori.

Mentre Benetti risponde:

«Il Pd confonde i servizi per la fascia 0-3 anni, i nidi, con quelli per i 3-6 anni, gli asili».
Secondo l’assessore, la spiegazione equivale ad affermare che «non c’è alcuna discriminazione per gli orfani».

Annunci

One thought on “Verona, “meno punti ai figli dei separati”

  1. Giusto, ha ragione l’assessore!
    Vadano subito a farsi riconoscere, questi minori! E poi, bambini fuori dal carcere? Da quando? Dentro anche loro (che poi, sarebbe vietato anche quello, ma purtroppo si contravviene a questa norma di elementare umanità…)!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...