Il canone? Pagàl a fa? O mia capìt!

In onda su TelePadania gli spot in dialetto che, facendo il verso a uno spot della Rai, invitano a non pagare il canone.

Il canone? Pagàl a fa? O mia capìt!

Mi sa che il canone ia paga so de sura, chi sota ol canone ia paga mia.

Potrebbe essere una battuta, anche divertente, se non fosse per il fatto che le parole sono pronunciate da Pierguido Vanalli, deputato. Un particolare non irrilevante, considerando che si invita a non pagare una tassa.

Ad ogni modo, quelli che spesso vengono etichettati come rozzi, analfabeti e barbari hanno una web tv, per dire.

Annunci

3 thoughts on “Il canone? Pagàl a fa? O mia capìt!

  1. Non solo il canone è una tassa, ma è dovuto per il semplice possesso di un apparecchio “atto o adattabile” a ricevere trasmissioni televisive, quindi un computer, uno smartphone, un iPad. Chi non paga il canone non potrebbe vedere neanche TelePadania, tanto per fare un esempio.

  2. http://www.repubblica.it/economia/2010/08/01/news/canone_rai-tassa-6000243/

    “L’evasione delle famiglie si attesta intorno al 41% con punte che arrivano fino all’87% in regioni come Campania, Calabria e Sicilia,”.

    Come direbbe più di qualche mio conoscente: “I leghisti li xe i teroni del nord”.

    La Lega si fermerà solo quando avrà ridotto il Nord Italia come il Sud, e l’Italia come la Romania o il Bangladesh. Infatti solo in quel momento, non avranno più niente di cui lamentarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...