Coincidenze plurime

Questo è ciò che accade in provincia di Brescia (e in tutta Italia):

La «capitale» del lago di Garda, Desenzano si troverà con un assegno ridotto di 415.704,93 pari all’11,7 per cento delle entrate, lamenta l’assessore al bilancio Sergio Parolini. Una cifra dall’impatto rilevante, ammette sconsolato l’amministratore: «Ho sempre detto che i Comuni devono tornare a svolgere funzioni primarie, ma avanti così si rischia di compromettere l’essenziale».

Ma c’è una strana, doppia, coincidenza:

Domani consiglio dei ministri. La Svp e la Provincia autonoma di Bolzano puntano all’approvazione delle prime norme di attuazione della fase post disgelo, culminata martedì nella astensione sulla sfiducia al presidente del consiglio Silvio Berlusconi da parte dei parlamentari sudtirolesi.

Non solo: il consiglio dei ministri dovrebbe dare il via libera al pagamento di 750 milioni di euro di arretrati attesi da anni a Bolzano.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...