Romani contro padani, a braccetto

Come anticipato qualche giorno fa, da Viadana (Mantova) è puntualmente partita la mobilitazione contro la costruzione di una centrale nucleare sulle rive del Po, a pochi chilometri da dove, anni fa, si riunì per la prima volta il parlamento padano.

Gli intervenuti alla prima assemblea del coordinamento hanno sostenuto questi argomenti, con questi toni:

Siamo in tanti, e stiamo lanciando un messaggio d’amore per il territorio, la nostra volontà di tutelarlo.

La legge 99 sul ritorno al nucleare appare incostituzionale: prevede addirittura il commissariamento dei Comuni contrari all’installazione di una centrale, in barba ai principi di democrazia ed autodeterminazione.

Il referendum del 1987, che disse no al nucleare, non aveva una scadenza. Chi vuole oggi il nucleare, ottenga il sì da un altro referendum. E non vale l’obiezione “tanto abbiamo le centrali appena al di là del confine”: se uno sbaglia, non dobbiamo sbagliare anche noi.

I Comuni credono nella possibilità dell’autosostentamento energetico, ma il patto di stabilità impedisce di investire ad esempio negli impianti fotovoltaici. Voglio, allora, che i limiti di spesa riguardino anche i costruttori di centrali.

La questione ha, ovviamente, anche dei risvolti politici. E così non è mancato chi ha punzecchiato il governatorissimo Formigoni, che in campagna elettorale si era detto “favorevole al nucleare ma non in Lombardia”:

Dal governatore regionale Roberto Formigoni ci aspettiamo che esca dall’ambiguità e dica cosa pensa veramente.

La questione politica coinvolge anche la Lega Nord, non presente all’incontro, nonostante difenda “la terra dei nostri padri”. Il motivo è inattaccabile:

Non riteniamo utile partecipare a una mobilitazione rispetto a una cosa che non c’è. Una centrale a Viadana è l’invenzione della sinistra per la prossima campagna elettorale.

Capito? E così, problema risolto. Sì, peccato che l’annuncio di una centrale nucleare in Lombardia sia stato fatto dal ministro per lo Sviluppo economico, Romani, e che Viadana risulti tra “i luoghi ritenuti idonei in base ai criteri dell’Agenzia Onu dell’Energia Atomica”. Romani contro padani, a braccetto assieme. L’ennesima contraddizione della Lega Nord.

Annunci

3 thoughts on “Romani contro padani, a braccetto

  1. Io credo che il nucleare sia una opzione, a cui si può legittimamente dire di no (ci vorrebbe una informazione corretta prima, però).
    Devo dire che, da profano in materia giuridica, gli argomenti sembrano deboli, sia per quanto si sostiene sul commissariamento, sia per i contenuti veri del referendum nucleare (che fu sostanzialmente una truffa mediatica perché parlava d’altro), l’autosufficienza parimenti non è un argomento, in Val d’Aosta hanno dighe che servono a tutta l’Italia; il fotovoltaico poi non è una soluzione, neanche in prospettiva, per molteplici ragioni.

  2. Ma qui la questione non mi pare nucleare sì o nucleare no, ma di scelte che cadono sulla testa di cittadini senza che gli stessi vengano informati e sentiti sul punto. Pare di capire che la “protesta” sia preventiva, ma in questi casi è sempre meglio muoversi prima. La Lega non interviene per due motivi, a mio parere: non sa che dire quale forza del territorio e di governo a Roma; non sa cosa dire in quanto forza politica che sui temi dell’energia o quelli ecologici non sa proprio che dire, non ha né gli uomini né i mezzi. In questi anni sono sorti o si sono consolidati partiti da campagna elettorale, non di governo.

  3. Ci vuole assolutamente una informazione corretta e capillare sul territorio. Detto questo, presa una decisione, su certe istanze la sovranità è sovra-locale.
    Lungi da me difendere questa destra e questa lega cialtrone, ovviamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...