Sagre e dialetto

I leghisti si occupano di sagre e dialetto, delle cose sciocche di un’identità inventata. E si è costruito troppo, dappertutto abbiamo capannoni sfitti. Poi, se versi acqua in un vaso di fiori, l’acqua cola via. Ma se la versi su una tavola, dove finisce?
Nelle parole di Bepi De Marzi, compositore e organista, personaggio leggendario della cultura veneta, il perché di un disastro annunciato nel Veneto.

P.S. anche per On the Nord

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...