La buona notizia

Quando si parla di cimiteri musulmani torna sempre alla mente l’infinito cattivismo di Paderno, in provincia di Udine, dove, qualche mese fa, c’era chi chiedeva di dissotterrare il corpicino di una bambina, sepolto nel cimitero comunale. Il suo peccato era, appunto, essere musulmana.

Ci eravamo fatti sentire già a settembre, quando il comune di Udine aveva deciso di destinare una parte del cimitero alle persone di religione musulmana. Raccolte 1700 firme, tra i 7 mila abitanti del quartiere di Paderno, ci eravamo presentati a gennaio in consiglio comunale con una petizione. Abbiamo voluto chiarire che la decisione di un cimitero musulmano è discriminatoria nei confronti delle altre religioni.

Questo era il cattivismo di Luca Dordolo, capogruppo del Carroccio a Paderno.

Fortunatamente non tutt’Italia, non tutto il nord, è Paderno. A Oltrisarco, Bolzano, dopo l’inserimento nel piano regolatore cittadino, avvenuto l’anno scorso, del cimitero islamico, si verificano i primi passi per la sua realizzazione. L’amministrazione comunale ha ora contattato la Consulta immigrati, per discutere dell’individuazione di un soggetto giurico in grado di stipulare una convenzione col Comune per la futura gestione dell’area di sepoltura.

L’assessore competente, Peintner Kofler, spiega:

Il Comune ha il dovere civico di seppellire tutti i morti, di qualunque religione. Lo dimostra il fatto che a Bolzano esistono aree dedicate alla sepoltura non solo dei cattolici ma pure di ebrei e protestanti. Il piano regolatore del Comune prevede l’istituzione anche di un’area dedicata ai fedeli di religione musulmana, ma il municipio non intende gestirla direttamente. Non sapremmo come, perché non conosciamo le usanze islamiche.

C’è un altro tipo di futuro. E’ proprio vero.

Update: Luca Dordolo è intervenuto per precisare che “La Lega Nord ed il sottoscritto non hanno mai dichiarato di voler disseppellire il corpo della bambina seppellita a Paderno, anzi le ns dichiarazioni sono state totalmente diverse e di rispetto verso il lutto di quella famiglia. Abbiamo dichiarato e sempre sostenuto che il cimitero islamico era inutile per la esiguità del numero e perchè almeno nella morte non si debbano fare distinzioni e discriminazioni religiose”.

Annunci

5 thoughts on “La buona notizia

  1. Pingback: Da nord, segnali positivi | un blog per conservarsi

  2. Solo una precisazione. Oltrisarco non è un comune in provincia di Bolzano, ma un quartiere. Il cimitero di cui si parla è proprio quello di Bolzano città.

  3. State facendo disinformazione.
    Controllate nell’archivio del Messaggero Veneto e del Gazzettino prima di scrivere falsità.
    La Lega Nord ed il sottoscritto non hanno mai dichiarato di voler disseppellire il corpo della bambina seppellita a Paderno, anzi le ns dichiarazioni sono state totalmente diverse e di rispetto verso il lutto di quella famiglia.
    Abbiamo dichiarato e sempre sostenuto che il cimitero islamico era inutile per la esiguità del numero e perchè almeno nella morte non si debbano fare distinzioni e discriminazioni religiose. Infatti a quasi due anni dall’apertura di quel cimitero (opera da oltre 300.000 euro pagata da tutti gli udinesi) quella bimba è ancora l’unica salma sepolta in quell’area. Come volevasi dimostrare l’amministrazione di sinistra ha sprecato i soldi dei cittadini udinesi per pura posizione ideologica in un’ opera che noi avevamo largamente annunciato come INUTILE !
    Prima di scrivere menzogne siete pregati di informarvi ed informare correttamente chi vi legge.
    Grazie
    Luca Dordolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...