Borghezio, lo stavamo aspettando

Mario Borghezio, europarlamentare della Lega Nord, non poteva esimersi dal farci sapere la sua. Oscar Lancini, a detta di Borghezio,

Ha dimostrato di essere un politico di grande cultura a differenza di molti ignoranti di cui è affollata la politica.

L’argomento è il più ipocrita possibile:

perchè sa come e da quando esiste questo simbolo che non è un simbolo di partito ma metapolitico, appartenente quindi ai popoli.

Un argomento di grande cultura, non c’è che dire, di quella stessa cultura che porterebbe a giustificare 700 svastiche in una scuola del bergamasco, per dire, perché la svastica

è stata usata come simbolo, generalmente con significati augurali o di fortuna, da molte culture fin dal neolitico, ed è ancora oggi un simbolo sacro in alcune religioni come l’Induismo, il Buddismo ed il Giainismo.

Un argomento di tanto grande cultura, che

Se fossi stato il presidente della Repubblica avrei dato un riconoscimento a questo sindaco perchè, con questa sua scelta coraggiosa, ha dato un’indicazione che dobbiamo riconnetterci ai nostri simboli ancestrali.

Ma d’altra parte, Borghezio non ha improvvisato. Anzi.

Annunci

One thought on “Borghezio, lo stavamo aspettando

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...