Firmigoniani a loro insaputa

Mentre prosegue il riconteggio in Piemonte, e le cose, per Cota, non sembrano mettersi bene, Repubblica ha raccolto le testimonianze di alcuni (falsi) firmatari del listino a supporto di Firmigoni (cit., ciw?) – quello dell’igienista dentale di B, per intenderci – e il risultato è questo:

“Mai votato per Formigoni, mai messo quella firma. Ma è sicura che sia io? Può controllare la data di nascita?”. Proprio quella. “Non ho parole, non mi interesso nemmeno di politica. Ho votato Lega Nord, per Formigoni proprio mai”.

“Pazzesco, questi sono andati recuperare i numero dei nostri documenti all’anagrafe. Io non sono formigoniano. Ho votato tutt’altro. Già che c’è, può controllare se da qualche parte c’è anche la firma di mia mamma?”. Come no: M. M. Ha una grafia che sembra identica a quella del marito e del figlio. E a quella che ha messo le firme di quasi tutto l’elenco. “Io sono proprio l’ultima che avrebbe potuto mettere il mio nome lì”, dice M. in sottofondo.

Poi, L. A., classe 1928. Risponde la moglie: “Siamo anziani, L. è a letto malato, glielo dico io che non ha firmato: non facciamo certe cose noi”.

“Guardi che si sbaglia, non posso essere io, controlli la data di nascita”. Inutile dire che è quella giusta. Così come il numero della carta d’identità. “Ah, allora sono io. Scusi, ma dove avrei dovuto firmare? In piazza? In una palestra? Dove?”

“Ho 93 anni suonati sa, le pare che riesca ad andare ancora in giro a firmare?”. Dall’altra parte del telefono c’è M. C., classe 1917, numero 15 dell’elenco. Ma almeno ha votato Formigoni alle Regionali? “Chi? No, no, no. Formigoni no”.

Poi, chiaramente, ci si imbatte anche nei devoti. Devoti veri, al credoFirmigoniano:

Nel numero 52 sono invece tutti residenti a Gallarate. Metà delle firme appartengono a un’unica famiglia. F. P. non è in casa, risponde la moglie: A. I. La sua firma compare nella riga successiva. “Perché mi chiede se ho firmato io?”. Perché c’è il sospetto che possano esserci firme false in questi elenchi. “Ohmamma mia. Lì troverà tutta la mia famiglia. Ci siamo tutti”. Genitori, suoceri, nipoti, fratelli e sorelle. “Siamo tutti devoti a Formigoni, sa”. Curioso, avete anche tutti la firma così simile. “Cosa vuole farci, siamo tutti della stessa famiglia, è normale”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...